Warning: Declaration of PLL_Walker_List::walk($elements, $args = Array) should be compatible with Walker::walk($elements, $max_depth, ...$args) in /home/neofotis/public_html/wp-content/plugins/polylang/include/walker-list.php on line 0
 

I seni troppo consistenti, a parte problema estetico possono essere e sociali (pazienti con seni eccesivi, non trovano  vestiti), e funzionale come il loro peso può causare dolore alla schiena. Un altro caso in cui questa tecnica si applica è in pazienti con perdita di peso enorme, in combinazione con addominoplastica. La combinazione di questi due interventi porta un cambiamento drammatico al meglio nel profilo generale del corpo.

Processo

Ci sono varie tecniche per out-lift i seni .I migliori risultati estetici, con un minor numero di complicanze, abbiamo la tecnica giù lembo. L’incisione è invertita a forma di T dal capezzolo agli inferi ed è accompagnata da una perforazione. Rimuovere il segmento di grasso cutaneo pre-progettato in modo da raggiungere la dimensione del seno desiderata. Il seno viene re-intrappolato, i drenaggi e la puntura di pressione vengono posizionati.

Recupero

Restare in clinica non supera le 24 ore. La medicazione e gli scarichi sotto pressione vengono mantenuti per 48 ore e, dopo la rimozione, il paziente indossa un reggiseno medico per 30 giorni. Le suture, quando presenti, vengono rimosse 7 giorni dopo. Complicazioni  come piccole apperture delle suttuire  e creazione di ematomi vengono  trattati in modo conservativo, mentre se le cicatrici diventano  ipertrofiche, sarano  trattate in secondo tempo. Particolare attenzione ai movimenti è necessaria nel primo mese dopo il recupero del ritiro, e quindi il paziente può gradualmente tornare alle attività quotidiane.