Medical Peel(Chemical,ιατρικό)
Medical Peel(Chemical,ιατρικό)
Medical Peel(Chemical,ιατρικό)
Medical Peel(Chemical,ιατρικό)
previous arrow
next arrow
Slider
Peeling Chemico sotto la guida Medica per anere i migliori risultati con il minor rischio possibile ad Atene. Nelle imagini potete vedere i risultati.
SESDERMA Peeling chimico
\Peeling chimici per il trattamento della pelle Il peeling chimico è una procedura che prevede l’applicazione di una o più sostanze chimiche sulla pelle, producendo un’accelerazione del turnover cellulare. L’effetto immediato è l’esfoliazione della pelle (più o meno profonda), solitamente visibile, e un effetto ritardato è la rigenerazione della pelle con riparazione dell’epidermide e della matrice dermica (formazione di nuovo collagene) che migliora alcuni difetti estetici come macchie, rughe, tono della pelle , colore, ecc.
Vantaggii
  • può essere fatto in qualsiasi stagione,
  • in qualsiasi tipo di pelle
  • in qualsiasi parte del corpo (con una scelta adeguata di peeling)
  • È veloce e facile
  • Uso ambulatoriale,
  • generalmente non richiede il ricovero in ospedale
  • Indolore nella maggior parte dei casi risultato immediato: fornisce una pelle più liscia, più luminosa e più giovane.

Indicazioni

Invecchiamento del viso dovuto all’esposizione al sole (photoaging), rughe sottili e linee d’espressione, macchie pigmentate (macchie senili, melisma, lentiggini …), irregolarità della pelle (acne, cheratosi, pelle secca, …), rilassamento cutaneo, smagliature, cicatrici, pori aperti …

La selezione del peeling dipende in gran parte dal tipo di pelle del paziente, ma influisce anche su altri aspetti come la preparazione della pelle, l’esposizione al sole e le aspettative. I migliori candidati per l’attuazione di peeling sono individui con pelle chiara, capelli biondi e occhi azzurri (fototipo basso) a causa del minor rischio di iperpigmentazione.

Efficacia

L’efficacia del peeling dipende da molteplici fattori, come la conoscenza della sostanza chimica da utilizzare, le caratteristiche della pelle da trattare (fototipo, spessore, patrimonio etnico, ipersensibilità …), la formulazione di ogni sostanza (concentrazione, pH …), tempo di contatto, ecc. A seconda della profondità dell’azione della sostanza chimica utilizzata, la buccia può essere superficiale, media o profonda. Una maggiore profondità d’azione, maggiore stimolazione e riparazione della pelle, ma maggiori possibilità di complicazioni.